Boroneddu

Uccise fidanzata:pm Nuoro chiede 30 anni

"Condannate Dimitri Fricano a 30 anni di carcere". E' questa la richiesta del pm Riccardo Belfiori al termine della sua requisitoria davanti al gup del Tribunale di Nuoro, Mauro Pusceddu, che oggi deciderà le sorti del 30enne di Biella, reo confesso dell'omicidio della fidanzata 28enne Erika Pretti, uccisa il 12 giugno 2017 in una casa di San Teodoro, dove la coppia era in vacanza. Secondo il magistrato, Fricano era perfettamente in grado di intendere e di volere quando ha commesso il delitto. Lo hanno dimostrato le perizie, ha ricordato il pm, commissionate dal giudice e dalla pubblica accusa. Relazioni depositate agli atti e contestate dalla difesa (avvocati Roberto Onida e Alessandra Guarini) e dai consulenti di parte, secondi i quali l'imputato al momento del fatto presentava "una sintomatologia tale da compromettere in modo parziale la capacità di volere". Fricano, su cui pende l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà con la simulazione della rapina, oggi non è presente in aula.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie